Porta di Augusto di Fano - Fano
DESCRIZIONE

La Porta d’Augusto, il principale ingresso alla città diFanum Fortunae, presentava una facciata quadrata monumentale di 17,64 metri di lato (60 piedi) scandita da tre fornici e sormontata da un attico  porticato. Essa rientra nell’ambito della politica augustea di riqualificazione in forme monumentali di preesistenti insediamenti, specie lungo il percorso di importanti vie consolari.

Il nucleo è realizzato in conci di arenaria mentre il rivestimento della facciata esterna è costituito da filari di blocchi parallelepipedi di pietra bianca locale di ottima qualità e simile al marmo.

Questo “Arco” monumentale è stato costruito con tecnica edilizia e con materiali differenti rispetto alle due grandi torri che lo affiancano e all’intera cortina muraria. Non si tratta di una diversità riferibile ad interventi di differente epoca; al contrario l’iscrizione incisa sulla trabeazione della porta più importante di Fanum Fortunae attesta in modo inequivocabile che le mura e l’“Arco” fanno parte dello stesso contesto edilizio e di progettazione.

Con questa Porta si è voluto determinare una “realizzazione di prestigio”, riconducibile alla volontà di celebrare in modo adeguato l’opera di monumentalizzazione e di ristrutturazione urbanistica della città da parte di Augusto nel punto di arrivo della Flaminia alla costa.

 

Autore: Mario Luni

MULTIMEDIA

Nei Dintorni

Come arrivare

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.144 secondi - Powered by Simplit CMS